lunedì 6 giugno 2022

COSMOBSERVER ANNUNCIA LA PARTNERSHIP TRA AUTIGA E UNISTELLAR, UN NUOVO MODO DI FARE DIVULGAZIONE E OSSERVAZIONE ASTRONOMICA


È un incontro di eccellenze quello che vede la nascita della collaborazione tra AURIGA e UNISTELLAR.

A darne notizia è l’autorevole sito di divulgazione scientifica dedicato all’astronomia - astrofisica - astronautica COSMOBSERVER, attraverso un articolo firmato da Emmanuele Macaluso.

L’articolo spiega come questa partnership avrà un forte impatto nel modo di fare osservazione e divulgazione astronomica.

L’articolo è disponibile all’indirizzo http://www.cosmobserver.com/articles/attualit%C3%A0/056-auriga-unistellar/Partnership_Auriga_unistellar.htm

martedì 24 maggio 2022

EM314: L’ATLETA PIU’ GREEN E SOSTENIBILE D’ITALIA ALL’UNIVERSITA’ DELLA VALLE D’AOSTA

Emmanuele Macaluso - aka “EM314” - ospite dell’Università della Valle d’Aosta per una lezione nella quale spiegherà la strategia di reputation management che lo ha reso l’atleta più green e sostenibile d’Italia.

 

Il prossimo 26 maggio, l’esperto di marketing e atleta professionista Emmanuele Macaluso, conosciuto con lo pseudonimo EM314 nel mondo della MTB, sarà ospite dell’Università della Valle d’Aosta - Université de la Vallée d'Aoste per illustrare come case history universitario il suo progetto di marketing dello sport

EM314, nel giro di due anni, è stato riconosciuto da centinaia di articoli di stampa nazionale  come l’Atleta più green e sostenibile d’Italia per essere stato il primo singolo atleta nella storia dello sport italiano a pubblicare il suo bilancio sociale e per le sue attività a favore della sostenibilità sociale e ambientale.

 

Macaluso condividerà con gli allievi la sua strategia di marketing, reputation management e comunicazione.

 

A renderlo pubblico lo stesso atleta attraverso i suoi canali social.

 

(Fonte: https://www.facebook.com/EM314official/photos/a.104193447880460/529537218679412/ )

sabato 7 maggio 2022

EMMANUELE MACALUSO ALLA LUMSA PER ILLUSTRARE IL PROGETTO “EM314 - L’ATLETA PIU’ GREEN E SOSTENIBILE D’ITALIA”

Emmanuele Macaluso - aka “EM314” - ospite della LUMSA per una lezione nella quale ha spiegato la strategia di reputation management che lo ha reso l’atleta più green e sostenibile d’Italia.

Lo scorso 5 maggio, l’esperto di marketing e atleta professionista Emmanuele Macaluso, conosciuto con lo pseudonimo EM314 nel mondo della MTB, è stato ospite della LUMSA Libera Università Maria Santissima Assunta di Roma per illustrare come case history universitario il suo progetto di marketing dello sport.

 

EM314, nel giro di due anni, è stato riconosciuto da centinaia di articoli di stampa nazionale  come l’Atleta più green e sostenibile d’Italia per essere stato il primo singolo atleta nella storia dello sport italiano a pubblicare il suo bilancio sociale e per le sue attività a favore della sostenibilità sociale e ambientale.

 

Macaluso, è stato invitato dal Prof. Luca Poma nell’ambito del Corso in Reputation Management, e ha condiviso con gli allievi la sua strategia di marketing e comunicazione.

A renderlo pubblico lo stesso atleta sui suoi canali social e rilanciato dall’Ateneo.

 

(Fonte: https://twitter.com/E_Macaluso/status/1521899190170836995 )

giovedì 21 aprile 2022

COMUNICATO STAMPA: EM314 - L'ATLETA PIU' GREEN E SOSTENIBILE D'ITALIA SUPPORTA L'EARTH DAY 2022

Emmanuele “EM314” Macaluso, l’atleta più green e sostenibile d’Italia supporta con una campagna di comunicazione la Giornata Mondiale della Terra istituita dalle Nazioni Unite.

Non poteva mancare, anche il 22 aprile, il contributo che Emmanuele Macaluso, noto nel mondo degli sport estremi e della MTB con il nickname “EM314”, nella divulgazione e sensibilizzazione della sostenibilità ambientale e sociale.

 

Macaluso infatti, riconosciuto da decine di testate giornalistiche come “l’Atleta più green e sostenibile d’Italia”, per essere stato il primo singolo atleta nella storia dello sport italiano a pubblicare il bilancio sociale (e soprattutto per il contenuto di quel documento), è da sempre attento all’ambiente e alla sensibilizzazione delle tematiche ambientaliste.

Oltre a essere global ambassador di “Mission Dark Sky”, la campagna globale di sensibilizzazione sulle ricadute sulla natura e la salute umana dell’inquinamento luminoso, segue un rigido protocollo ambientale, così come descritto sul suo sito ufficiale.

 

La dichiarazione dell’atleta:«Per me è l’Earth Day 365 giorni all’anno - dichiara Macaluso, che continua - La Giornata Mondiale della Terra indetta dalle Nazioni Unite è per noi un momento molto importante per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle problematiche ambientali e sociali del pianeta. Al di là di mirabolanti volontà di colonizzazione di altri pianeti, al momento la Terra è l’unica “casa” che abbiamo e dobbiamo ridurre la nostra impronta ambientale. In queste ore, insieme al mio staff, stiamo attuando una poderosa azione di comunicazione digitale che coinvolge più di 30.000 stakeholders. È il mio contributo alla divulgazione e alla sensibilizzazione sui temi della sostenibilità. Purtroppo negli ultimi mesi abbiamo visto anche molte azioni di greenwashing da parte di altri soggetti, ma noi andiamo avanti per la nostra strada, cercando di fare la differenza ogni giorno. In questo lo sport non è molto differente dall’ambientalismo e noi atleti veri lo sappiamo».

 

L’azione di comunicazione prevede il coinvolgimento degli oltre 28.000 contatti diretti di EM314 e la platea di altre migliaia di persone messa a disposizione dagli sponsor e i partner che Emmanuele Macaluso ha coinvolto attivamente nella campagna.

Il claim della campagna è in linea con lo sport dell’atleta e recita:«Prendiamoci cura della nostra Terra, è l’unico trail che abbiamo» e sarà tradotto anche in inglese su Instagram e per la stampa estera.

 

E’ possibile seguire la campagna attraverso i canali social indicati di seguito e avere maggiori informazioni sulle attività green di Macaluso sul sito ufficiale all’indirizzo www.em314official.com

 

Di seguito i canali ufficiali di EM314:

Web: www.em314official.com

Instagram: www.instagram.com/emmanuelemacaluso

Facebook: www.facebook.com/EM314official

Twitter: https://twitter.com/E_Macaluso

LinkedIn: www.linkedin.com/company/em314

Blog: https://em314official.blogspot.com/

Youtube: www.youtube.com/channel/UCeWhKRU75lwI0VLkCvWuZNA

martedì 12 aprile 2022

COMUNICATO STAMPA: EMMANUELE MACALUSO FONDA "OPIFICIO DELLA MUSICA", IL BLOG DEDICATO ALLA DIVULGAZIONE E AL MARKETING MUSICALE

Partono le pubblicazioni di “Opificio della Musica”, il blog dedicato alla divulgazione, comunicazione e marketing musicale, dedicato ai professionisti e agli ascoltatori.

 

Parte con un articolo dedicato all’ultima fabbrica di chitarre classiche rimasta in Italia – la Ferrarotti di Torino – l’avventura editoriale di Opificio della Musica.

 

Opificio della Musica è un blog non periodico dedicato alla divulgazione della musica, alla comunicazione e al marketing musicale. Un progetto che parte per far conoscere al pubblico e agli artisti la musica e quello che c’è dietro. Aziende produttrici di strumenti, case editrici, case discografiche, strategie di marketing e molto altro finiranno sotto la lente d’ingrandimento di questo progetto editoriale destinato ad uscire dal web per entrare nel mondo reale e divulgare la musica in tutte le sue forme.

 

Opificio della Musica è fondato dall’esperto di marketing, divulgatore e speaker Emmanuele Macaluso, che ha già portato al successo molti altri progetti di divulgazione. Tra questi quello dedicato allo spazio “Cosmobserver”.

 

La dichiarazione del fondatore: Attraverso Opificio della Musica voglio dare un piccolo contributo alla musica, portando all’attenzione del pubblico alcuni fattori spesso sottovalutati, perché non visibili - dichiara Emmanuele Macaluso, che continua -  Parlando con molti artisti, molti dei quali di grande talento e con una formazione di eccellenza acquisita nei conservatori italiani , mi sono reso conto che manca una formazione legata al mercato e al marketing musicale. In più, desidero far conoscere al pubblico alcuni generi musicali che hanno fatto dell’Italia un’eccellenza, ma che stiamo dimenticando. Tra queste sicuramente l’Opera Lirica e la musica sinfonica. Ma non solo, troverà spazio su Opificio della Musica tutta la musica di qualità.

Metto quindi a disposizione del pubblico la mia esperienza nell’ambito della divulgazione e del marketing musicale, e quella di artisti e professionisti per divulgare la musica e il suo “dietro le quinte”. Credo che Opificio della Musica abbia le carte in regola per uscire presto dal web e entrare direttamente in contatto con la gente attraverso conferenze, masterclass e eventi dal vivo.

Prendo di buon auspicio il fatto che questo progetto parta mentre L’Opera viene candidata a patrimonio mondiale immateriale dell’UNESCO.

 

Le pubblicazioni ufficiali partono con un articolo dedicato ad un “opificio”, ovvero dalla Ferrarotti: quattro generazioni e oltre cento anni di storia, per l’ultima fabbrica di chitarre classiche ancora attive in Italia. Un vanto dell’artigianato italiano che rappresenta un ottimo modo per iniziare l’avventura editoriale di Opificio della Musica.

 

Di seguito i canali attualmente a disposizione del progetto e l’articolo dedicato a Ferrarotti:

- Blog  https://opificiodellamusica.blogspot.com/

- Pagina Facebook https://www.facebook.com/opificiodellamusica