mercoledì 20 febbraio 2019

COMUNICATO STAMPA: ONLINE IL SITO DI 5.1 CODE, LA NUOVA IMPRESA DELL'ARCHITETTO CLAUDIA LATTUADA


L’Architetto Claudia Lattuada  pubblica in rete il suo sito, lancia un nuovo brand “5.1 Code” (Cinque Punto Uno Code) e la sua nuova sfida imprenditoriale.



È stato pubblicato nella notte il sito web di 5.1 CODE (cinque punto uno code), la nuova sfida imprenditoriale dell’Architetto Claudia Lattuada.

Claudia Lattuada è un architetto, creativa e imprenditrice italiana. Attiva fin dagli inizi degli anni ’90, ha collaborato con importanti realtà italiane nell’ambito dell’architettura, del design e degli allestimenti di prestigiosi progetti nazionali e internazionali. Dal 1998 al 2018 è stata CEO di un’azienda di retail design.

Nel gennaio 2019 fonda 5.1 CODE, una società di consulenza che opera in ambito di Interior Design, Home staging, Relooking e Exhibition Design. Una parte importante del business di 5.1 CODE si basa anche sulla formazione (one to one o di gruppo), dove le discipline e le tendenze vengono “raccontate” al pubblico.

5.1 CODE nasce dalla volontà di gestire qualsiasi tipo di progetto integrato grazie ad una solida esperienza nel project management, nella gestione dei fornitori e delle risorse umane.
Un’azienda dinamica e indipendente, che ha voluto puntare su una visione imprenditoriale fortemente indirizzata all’eccellenza, che possa offrire soluzioni progettuali “cucite” sulle esigenze temporali e di budget dei suoi committenti. Soluzioni messe a disposizione di un ampio spettro di potenziali clienti, dai privati alle grandi aziende.


La pubblicazione del nostro sito rappresenta una tappa importante nelle nostre strategie, dichiara Claudia Lattuada. Il nostro lavoro ci porta ad esplorare vari spettri della creatività e dell’ottimizzazione degli spazi, prendendo in considerazione le conseguenze di queste scelte sulla qualità della vita. Attraverso il sito di 5.1 CODE, vogliamo dare al pubblico la possibilità di avvicinarsi a queste discipline e ai professionisti che possono trasformare le loro idee: spazi e momenti reali. Ci è piaciuta l’idea di offrire una piattaforma virtuale nella quale raccontare le immense potenzialità del nostro lavoro”.

È possibile conoscere nel dettaglio tutte le attività di 5.1 CODE, al link www.cinquepuntounocode.it


Contatti 5.1 CODE (Cinque Punto Uno Code)
Web                      www.cinquepuntounocode.it
Facebook            www.facebook.com/5.1code
Instagram           www.instagram.com/5.1code
Pinterest             www.pinterest.it/claudialattuada 

mercoledì 13 febbraio 2019

COMUNICATO STAMPA: NASCE 5.1 CODE (Cinque Punto Uno Code), LA NUOVA IMPRESA E IL NUOVO BRAND DELL’ARCHITETTO CLAUDIA LATTUADA


L’Architetto Claudia Lattuada lancia un nuovo brand “5.1 CODE” (Cinque Punto Uno Code) e la sua nuova sfida imprenditoriale.


Prende vita 5.1 CODE, la nuova sfida imprenditoriale dell’architetto Claudia Lattuada.

5.1 CODE (Cinque Punto Uno Code) è una società di consulenza che opera in ambito di Interior Design, Home staging, Relooking e Exhibition Design.
Una parte importante del business di 5.1 CODE si basa anche sulla formazione (one to one o di gruppo), dove le discipline e le tendenze vengono “raccontate” al pubblico.
5.1 CODE nasce dalla volontà di gestire qualsiasi tipo di progetto integrato grazie ad una solida esperienza nel project management, nella gestione dei fornitori e delle risorse umane.
Un’azienda dinamica e indipendente, che ha voluto puntare su una visione imprenditoriale fortemente indirizzata all’eccellenza, che possa offrire soluzioni progettuali “cucite” sulle esigenze temporali e di budget dei suoi committenti. Soluzioni messe a disposizione di un ampio spettro di potenziali clienti, dai privati alle grandi aziende.


La fondatrice:
Claudia Lattuada è un architetto, creativa e imprenditrice italiana. Attiva fin dagli inizi degli anni ’90, ha collaborato con importanti realtà italiane nell’ambito dell’architettura, del design e degli allestimenti di prestigiosi progetti nazionali e internazionali. Dal 1998 al 2018 è stata CEO di un’azienda di retail design.
Nel gennaio 2019 fonda 5.1 CODE e ne lancia l’attività e il brand.

È possibile conoscere nel dettaglio tutte le attività di 5.1 CODE al link www.cinquepuntounocode.it   

Contatti 5.1 CODE (Cinpue Punto Uno Code)
Web                      www.cinquepuntounocode.it
Facebook            www.facebook.com/5.1code
Instagram           www.instagram.com/5.1code
Pinterest             www.pinterest.it/claudialattuada  

lunedì 14 gennaio 2019

COMUNICATO STAMPA: IL GROCA DI COSMOBSERVER IN ALTA QUOTA PER STUDIARE L’ECLISSI DI LUNA DEL 21 GENNAIO


Il G.R.O.C.A. (Gruppo di Ricerca e Osservazione Cosmica e Astronomica), team di ricerca di COSMOBSERVER, in partenza per osservare l’eclissi totale di Luna del 21 gennaio.

Sarà un team di ricerca formato da astronomi, astrofili e astrofotografi quello in partenza per le Alpi piemotesi in vista dell’Eclissi di Luna del prossimo 21 gennaio.

Capitanato e coordinato dal divulgatore scientifico - e fondatore di COSMOBSERVER - Emmanuele Macaluso, il gruppo andrà in alta quota per poter studiare il fenomeno lontano da fonti di inquinamento luminoso e in un’area particolarmente adatta a questo tipo di attività, in grado di poter accogliere il team di ricerca e le sue attrezzature. La fornitura dei teloscopi è affidata al produttore italiano Konus, partner tecnico e fornitore ufficiale di COSMOBSERVER e del G.R.O.C.A.

Attivo fin dal 2015, ma fondato ufficialmente nel giugno del 2018, il G.R.O.C.A. fa parte della “Research Division” (Divisione Ricerca nda) di COSMOBSERVER, il progetto di ricerca e divulgazione che ha il suo headquarter a Torino, e che in pochi anni si è posto con grande credibilità all’attenzione dell’opinione pubblica e del mondo divulgativo italiano.
A causa dell’inquinamento luminoso, per studiare e fare attività di ricerca e divulgazione, il G.R.O.C.A. è “costretto” ad andare in alta quota, lontano da centri abitati e aree illuminate artificialmente. Purtroppo l’Italia, e in particolare l’area settentrionale del Paese, è la più inquinata di tutta Europa. L’attività di ricerca del GROCA viene quindi spesso svolta ad alta quota, in Italia e all’estero. Fanno parte del G.R.O.C.A. un team selezionato di ricercatori, divulgatori scientifici, astrofisici e astronomi. Tra i membri onorari citiamo l’astronomo Walter Ferreri e il divulgatore scientifico Piero Bianucci.

Abbiamo la fortuna di poter assistere a pochi mesi di distanza ad un’altra eclissi totale di Luna – dichiara Emmanuele Macaluso, che continua – Stiamo organizzando una spedizione in alta quota sulle Alpi piemontesi, in modo da essere riparati dal problema dell’inquinamento luminoso e poterci mettere nelle condizioni di poter sfruttare tutte le potenzialità dei nostri strumenti osservativi e di ricerca. I nostri astrofotografi sono pronti a scattare molte foto che condivideremo con il pubblico attraverso i social media (Facebook, Instagram e Twitter nda) e guarderemo il fenomeno attraverso i nostri telescopi. Il picco dell’eclissi sarà in piena notte, alle 5:41 ci sarà l’inizio della fase totale e la fase massima sarà alle 6:13,  vista la stagione e l’altitudine, ci aspettano temperature molto rigide. Sono sicuro che ne varrà la pena. Raccoglieremo dati per il nostro archivio e li metteremo a disposizione prossimamente”.

Scopri di più sul G.R.O.C.A. a questo link http://www.cosmobserver.com/GROCA.htm

Un impegno di coordinamento organizzativo e di ricerca notevole, che il GROCA affronterà e condividerà attraverso i canali ufficiali di COSMOBSERVER, di seguito elencati:

Canali ufficiali COSMOBSERVER

venerdì 11 gennaio 2019

COMUNICATO STAMPA: COSMOBSERVER RECENSISCE “L’ULTIMO UOMO SULLA LUNA” IL LIBRO DELL’ASTRONAUTA NASA EUGENE CERNAN


È firmata dal divulgatore scientifico Emmanuele Macaluso la recensione del libro scritto dall’astronauta della NASA americano Eugene “Geno”


È firmata dal divulgatore scientifico Emmanuele Macaluso la recensione del libro scritto dall’astronauta americano Eugene “Geno” Cernan, l’ultimo uomo che ha calcato il suolo del nostro satellite naturale.

Cernan ha scritto il suo libro in collaborazione con il giornalista del The New York Times Don Davis. La versione italiana de “L’ultimo uomo sulla Luna” è edita da Cartabianca Publishing e rappresenta uno straordinario racconto non solo delle tre missioni di Eugene Cernan, ma dell’intera epopea spaziale americana.
Cernan è stato nello spazio tre volte, la prima a bordo della missione Gemini 9, la seconda su Apollo 10 e la terza su Apollo 17, l’ultima missione della NASA sulla Luna. Un racconto da “insider”, che tiene conto non solo del fattore tecnologico, ma anche – e soprattutto – umano.

Vi invitiamo a leggere la recensione del libro a questo indirizzo http://www.cosmobserver.com/articles/reviews/007%20eugene-cernan/l-ultimo-uomo-sulla-luna.htm

COSMOBSERVER